Che la tua azienda si occupi di turismo, o sia un ecommerce, o per qualsiasi altra attività, il prossimo passo che devi dare al tuo sito web è sicuramente l’aggiunta di un blog aziendale.

Se ancora non hai pensato a questa strategia di marketing, oggi ti diremo perché invece è essenziale e perché la tua azienda potrà solo beneficiare di questa scelta.

Come creare un blog aziendale

Creare un sito web è il primo passo che ogni azienda intraprende per dare slancio e far conoscere la propria attività. Per farlo alcune aziende si affidano a una ditta esterna, o a dei professionisti interni, ma qualsiasi sia il tuo caso, è ora di chiedere a chi si occupa della gestione del tuo sito di aggiungere una sezione blog: la strada giusta per il tuo web marketing al passo con i tempi.

Per creare un blog da solo, invece, ti consigliamo di affidarti agli hosting pìù sicuri e user friendly del mercato, e sicuramente più intuitivi – un esempio tra i più conosciuti è sicuramente WordPress – che ti possano aiutare nel muovere i primi passi.

Ad esempio, una delle prime cose da decidere è: vuoi che il tuo blog sia una “sezione” del tuo web ufficiale oppure vuoi comprare un dominio nuovo e che il blog sia un sito a parte? La finalità è la stessa, le modalità di creazione diverse.

Perché avere un blog aziendale?

Sempre più aziende decidono di avere una sezione dedicata al blog della propria azienda. Ma cosa vuol dire avere un blog d’impresa?

Non usare questa sezione per parlare solo dei tuoi prodotti e delle tue offerte, per questo hai a disposizione altre strategie, come email marketing e annunci sui social media. Qui ti diamo 5 idee marketing che ti saranno sicuramente utili in questo caso.

Il blog è un’opportunità che devi sfruttare per allargare i tuoi clienti e fidelizzare quelli che hai già. Inizia con il parlare dell’argomento che ti riguarda, ad esempio, se sei un tour operator sarà facile trovare argomenti adeguati. Comincia con pubblicare articoli di viaggi e consigli per i turisti perché questo è il tuo target di riferimento. E successivamente, comincia a espandere le tue tematiche: trova argomenti di nicchia, cerca le keywords (parole chiave) da usare nei tuoi articoli che coinvolgono una nicchia specifica: viaggi d’avventura, viaggi in solitaria… e prendi questi spunti per ideare nuovi articoli interessanti che attraggano un pubblico sempre maggiore e diverso dal tuo solito.

Creare articoli interessanti

Non si può fare tutto da soli. Anche se hai deciso di avventurarti nella creazione del blog da solo, adesso è il momento di affidarsi a un professionista del content marketing. Di cosa si tratta?

Creare contenuti per il blog è un lavoro. E affidare questo compito a chi non è preparato può ritorcersi contro ai tuoi affari.

Un professionista content marketer saprà come districarsi tra le varie idee e gli strumenti che ha a disposizione. Creare contenuti adatti e interessanti nel tuo blog farà sicuramente aumentare il tuo posizionamento nei motori di ricerca. Con la parola chiave giusta e una buona strategia del loro uso, i tuoi articoli e di conseguenza il tuo brand saliranno nelle pagina Google.

Avere un buon ranking Google non ti farà solo conoscere dal pubblico di riferimento, ma ti darà anche maggiore visibilità tra le altre aziende che come te hanno un blog curato e interessante. Perché?

Il linkbuilding

Mai sentito parlare di linkbuilding? Tecnicamente è la base del posizionamento SEO, che cerca di aumentare la reputazione della pagina tramite link che rimandano alla stessa.

Questo vuol dire che avere web che parlano del tuo blog è essenziale e utile affinché il complicato mondo di internet sappia che il tuo web ha autorità e si merita di stare tra i primi posti delle ricerche del pubblico.

Più il tuo web riceverà link esterni, più sarà visibile dal tuo target e oltre.

Gli ultimi ritocchi al tuo blog

Adesso che hai dei professionisti che lavorano alla creazione di contenuti adeguati e che il tuo blog viaggia tra le acque della rete, c’è qualcos’altro che ti manca per essere al top.

L’interesse delle persone è sempre meno e la loro attenzione poca e superficiale. Leggere dal dispositivo mobile è faticoso, quindi adesso devi dar loro un motivo per rimanere nel tuo web.

La cosa principale è ovviamente avere una grafica d’impatto e “accattivante” che sia piacevole da vedere ma che non affatichi la vista, e soprattutto che si carichi in poco tempo.

Dai spazio alle tue idee e alla tua creatività. E non dimenticare che le persone cercano motivi per rimanere nella tua pagina. Ad esempio, potrebbe essere utile inserire delle guide scaricabili gratuitamente riguardo un argomento di cui sei esperto. Tu sei l’esperto della tua attività, metti a disposizione questa conoscenza per attrarre i tuoi clienti e ricevere informazioni da loro: cosa amano, quale argomento preferiscono…

Adesso che sai i segreti per creare efficacemente un blog aziendale, mettili in pratica subito per non rimanere indietro rispetto alla concorrenza. Il magico mondo di internet ti aspetta.

 

dipartimento comunciazione cooltra

 

Pin It on Pinterest

Share This